City Tales

Giovedì, 8 Febbraio 2018

La settima edizione del Festival Fotografico Europeo comprende la Rassegna  CITY TALES,  al Castello di Legnano dal 17 marzo al 22 aprile 2018.

City Tales è una rassegna dedicata alla Fotografia Urbana,  a cura di Angelo Cucchetto e prodotta da ISP, composta da tre percorsi Autoriali differenti che offrono uno spaccato  delle visioni Street contemporanee a livello internazionale: Lost in Shinjuku di Tadashi Onishi, The Ukraine project di Ania Klosek e Instant City di Giorgio Galimberti.

La rassegna sarà non solo esposizione, ma anche l’occasione per conoscere ed incontrare gli autori:  oltre all’Opening del 17 marzo e alle visite al Castello con gli autori il 22 marzo e il 5 aprile il 25 marzo sera Angelo Cucchetto modererà un confronto pubblico sulla Fotografia Autoriale di Street con  Giorgio Galimberti e Tadashi  Onishi allo spazio Ex Fornace,  una delle sedi del Festival. alle ore 19,30, e con il nostro Ottavio Maledusi ad intervistare gli autori:)

Il 24 e 25 marzo Tadashi Onishi e Giorgio Galimberti terranno un workshop di Street a 4 mani, con base a Milano all’Ex Fornace, due giorni intensi di uscite fotografiche, analisi ed editing del materiale.  A numero chiuso e a pagamento (massimo 12 iscritti, euro 140 ad iscritto).   
per iscriversi a questo Workshop andate al modulo dedicato www.italianstreetphotography.com/city-tales-onishi-galimberti-workshop

----------------------------------------------------------------

Lost in Shinjuku di Tadashi Onishi - Shinjuku è una città nella città, un quartiere ma anche il nodo ferroviario di Tokio, dove ogni giorno circolano più di 3,4 milioni di passeggeri. Tadashi, membro del progetto Giapponese VoidTokyo, l’ha scelto come suo locus di elezione, dato che passa 5 ore al giorno sui treni. Un progetto denso di emozioni ed angoscie,  intriso dei dualismi del suo popolo.

The Ukraine project di Ania Klosek - Il bel progetto di Ania Klosek, ormai pronto dopo una elaborazione durata più di 7 anni, riprende con occhio imparziale le contraddizioni dell’Ucraina che, come dicono alcuni, è due paesi dentro un unico confine. Ania, uno degli Autori del noto collettivo Polacco Un-Posed,  ci mostra uno spaccato delle vite di un popolo che tenta di convivere con l’instabilità e la precarietà del suo stato, gente  abituata a vivere nelle strade, malgrado il clima spesso rigido.

Instant City di Giorgio Galimberti - Milano non è l’Italia, lo dicono in molti e Giorgio, uno degli autori del progetto ISP - Italian Street Photography,  ci offre la sua personalissima  visione dell’anima della sua città, una visione colma dell’amore che l’autore ha per la fotografia e la poesia, una Street particolare realizzata con le nuove fotocamere e pellicole instantanee Fujifilm.

 

Note biografiche di Tadashi Onishi
Nato nel 1973 a Tokyo, Giappone.  Fotografa le strade e il paesaggio urbano affollate dalla vita sociale, cercando il terreno comune tra Street e fotografia documentale.
E’ un membro di “VoidTokyo” (www.voidtokyo.media).
Mostre  - 2016.4 Zebra The City / Konica Minolta Gallery, Tokyo.  - 2018.4 Transit Station / Nikon Salon Ginza, Tokyo, 2018.5 / Nikon Salon Osaka, Osaka
Libri - 2017.10 Lost in Shinjuku / published by dotART
Premi - 2015 PX3(FR) 3rd(Book), 2016 Konika(JP), 2017 PX3(FR) HM(Fine Art), 2017 MIFA(RU) Bronze/HM, 2017 FAPA award(JP), TPD(It) book award, Photoplus(US) Finalist
Sito personale  www.tadashionishi.com

Note biografiche di Ania Klosek
Ania Klosek è una fotografa di Street e documentazione fotografica di base in Polonia, membro dei collettivi UN-POSED e BURN MY EYE. Ha vinto il prestigioso Grand Press Photo Award nel 2017.
Le sue immagini sono state presentate in molte mostre di street photography, come Street Photography Now (2011), Leica Street Photo (2012&2015), Miami Street Photography Festival (2014 &2017), Brussels Street Photography Festival (2016), EASTREET (2013&2017) e Eyes on Main Street.
Il suo lavoro è stato pubblicato in molti giornali nazionali ed internazionali. Amante della pittura rinascimentale e della musica barocca, Ania ama viaggiare e il suo portfolio è una selezione di immagini dai molti posti del mondo che ha visitato e vissuto.
Sito personale www.aniaklosek.com

Note biografiche di Giorgio Galimberti
Giorgio Galimberti nasce a Como il 20 marzo 1980. Complice una famiglia legata all’arte e alla creatività e circondato dalla presenza e conoscenza di grandi Maestri, Giorgio carpisce e fa suo un certo tipo di visione e una propria cifra stilistica chiara e ben delineata.
I suoi riferimenti hanno sicuramente influito nella definizione del proprio linguaggio: Robert Frank, Robert Doisneau e Mario Giacomelli su tutti.
E’  membro del progetto di fotografia di Strada autoriale ISP ma sue immagini esulano dai soliti canoni fotografici, unendo diversi generi, partendo dalla street photography, declinata in una visione incentrata su contrasti ed un uso della luce moderno e attuale.Negli ultimi anni ha sviluppato con le sue opere un’ottima presenza artistica nel settore, con numerose mostre dei suoi progetti in Gallerie e Festival, come Tracce Urbane, Tributo a Mitoraj, Forme di Spazio.
Sito personale  www.giorgiogalimberti.it

 






Italian Street Photography

Progetti ed Eventi di Street Photography in Italia

In collaborazione con

photographers starring Urban